Thu, Oct 03 | Spazio HUS

"L'ISOLA PLURALE" | MARILINA MARCHICA

Mostra Personale
La registrazione è stata chiusa

Orario & Sede

Oct 03, 2019, 6:30 PM – Oct 17, 2019, 7:30 PM
Spazio HUS, Via San Fermo, 19, 20121 Milano MI, Italia

L'evento

L’ISOLA PLURALE. MARILINA MARCHICA

a cura di Cristina Costanzo

opening 3 ottobre 2019 ore 18.30

Si inaugura giovedì 3 ottobre 2019, alle ore 18.30, presso Spazio HUS a Milano “L’isola plurale”, la mostra personale di Marilina Marchica (Agrigento, 1984), a cura di Cristina Costanzo. 

Il progetto espositivo presenta una selezione di lavori realizzati tra il 2018 e il 2019 e dedicati alle implicazioni estetiche e concettuali del segno e della traccia, con particolare riferimento al rapporto dell’individuo con il tempo e la natura.

Le opere in mostra, che fanno parte delle serie “Signs” e “Landscapes” e si rivolgono alla pittura come medium privilegiato, si soffermano sulle diverse sfumature del visibile attraverso il ricorso a paesaggi e vedute in cui, con efficacia minimalista, sembrano depositarsi i segni di un tempo in continuo divenire. 

L’estetica del segno prende campo nella produzione di Marilina Marchica a partire da una ricerca sulle architetture e, in particolare, sul muro come diaframma tra interno ed esterno. La superficie divisoria assume uno spiccato valore simbolico per l’artista che cristallizza crolli e demolizioni liberandoli dall’oblio e collocandoli in una dimensione universale che allude alla vita e alle sue stagioni. 

Nei più recenti lavori della serie “Landscapes” il paesaggio, già declinato nei toni dell’ocra, si arricchisce di un nuovo valore cromatico, il blu, metafora del mare di Sicilia. Da questa rinnovata riflessione sulla condizione di insularità, che impone da un lato l’urgenza esistenziale del viaggio e dall’altro il disagio di un continuo sradicamento, scaturisce un ciclo di opere ispirate alla Sicilia, che Gesualdo Bufalino definì isola plurale per la molteplicità di dicotomie in essa riscontrabili, la ragione e la magia, il lutto e luce, i gelsomini d’Arabia e le lupare.

Nella propria isola plurale Marilina Marchica integra registri di lettura complementari che compongono un universo frammentario, specchio di un tempo mutevole e incerto ma sempre teso alla scoperta e alla rigenerazione. 

Condividi questo evento

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Houzz - Black Circle
  • Pinterest - Black Circle

© 2018 by HUS Milano 

Laissez Faire S.r.l. 

P.IVA 09888670966